9 domande (e 9 risposte) per conoscere meglio la Val Tidone

Dove si trova la Val Tidone? Quali sono i suoi piatti tipici? Cosa fare durante un weekend valtidonese? Abbiamo preparato per te 9 domande e relative risposte per conoscere meglio la Val Tidone. Continua a leggere per scoprire di più e organizzare il tuo viaggio!

#1 Dove si trova?

La Val Tidone è una vallata generata dal torrente omonimo – affluente del fiume Po – collocata tra Emilia e Lombardia. Il torrente Tidone infatti nasce in terra lombarda (precisamente in località Casa Matti in provincia di Pavia), ma per gran parte del suo percorso scorre in terra emiliana, nella provincia di Piacenza.

#2 Che cosa la rende speciale?

Vicobarone Travel Val Tidone

La Val Tidone è un piccolo territorio dalle grandi risorse: eccellenze enogastronomiche, panorami incantevoli, percorsi per escursionisti, esperienze in rocche, castelli e santuari. La vallata ha una lunghissima tradizione vitivinicola e agricola: durante il tuo viaggio rimarrai affascinato dal paesaggio che cambia intorno a te. Dalle distese di vigneti ai boschi che contraddistinguono le zone dell’Appennino.

#3 Dove conoscere la sua storia?

Rocca d'Olgisio

Da sempre territorio strategico, la Val Tidone è caratterizzata da numerosi castelli e fortezze, che hanno oggi diverse funzioni, alcuni sono adibiti a Municipio, mentre altri sono diventati di proprietà privata, visitabili o trasformati in suggestive location per eventi. Il più famoso è indubbiamente Rocca d’Olgisio (Pianello Val Tidone), la fortezza inespugnata costruita sulla roccia: la perla che domina l’intera Vallata!

Il grande patrimonio della Val Tidone è custodito anche in Chiese e Santuari, come la Collegiata di Santa Maria Assunta a Borgonovo Val Tidone, il Santuario della Beata Vergine delle genti in località Strà di Trevozzo (Alta Val Tidone) e il Santuario di Santa Maria del Monte in località Tassara (Alta Val Tidone).

Infine non mancano anche piccoli e suggestivi Musei che raccontano le origini e la tradizione di questo territorio: il Museo Archeologico della Val Tidone a Pianello V.T., il Museo Etnografico della Val Tidone presso Villa Braghieri a Castel San Giovanni, il Museo della Civiltà della Macinazione presso il Mulino del Lentino (Alta Val Tidone).

#4 Quali sono le tre cose da non perdere?

Diga del Molato Val Tidone
Lago di Trebecco

Un viaggio in Val Tidone non può che essere caratterizzato da una bella gita tra i suoi vigneti, a cui puoi accompagnare una visita alle numerose cantine o una sosta in uno dei tanti ristoranti e agriturismi tipici della zona. Devi sapere infatti che la Val Tidone è zona D.O.C. dei Colli piacentini e nel suo territorio si trova uno dei comuni più vitati d’Italia, Ziano Piacentino!

Tappa fondamentale per un gita in Val Tidone è Rocca d’Olgisio, la fortezza costruita sulla roccia che domina la Val Tidone. La Rocca – chiamata anche Arx impavida, la “fortezza che nulla teme”, come recita lo stemma collocato all’ingresso – è circondata da grotte raggiungibili tramite un sentiero CAI! Ti abbiamo incuriosito? Per saperne di più visita l’articolo dedicato all’escursione QUI.

Infine meritano una visita l’affascinante Diga del Molato e il lago di Trebecco, nel comune di Alta Val Tidone: un luogo suggestivo molto amato dagli abitanti della zona. L’ideale per una passeggiata o un’escursione in MTB nell’adiacente Sentiero del Tidone, una pausa rilassante sulle rive del lago o come tappa intermedia di un affascinante giro in moto. Per scoprire di più visita la pagina dedicata QUI.

#5 Dove rilassarsi?

Santuario Santa Maria del Monte

L’intera Val Tidone è il posto ideale per svuotare la mente e concedersi momenti di relax, ma vogliamo consigliarti due luoghi in particolare che non puoi assolutamente lasciarti scappare se non vedi l’ora di prenderti una pausa dalla vita quotidiana. Il primo è il Sentiero del Tidone, perfetto per una passeggiata o un’escursione più impegnativa nei tratti più vicini alla fonte del torrente. Un’occasione per stare a stretto contatto con la natura e apprezzare i paesaggi che questa terra offre.

Il secondo luogo che ti suggeriamo è il Santuario di Santa Maria del Monte in località Tassara (Alta Val Tidone); raggiungibile in auto o a piedi, una volta giunti al Santuario ci si ritrova immersi nell’atmosfera perfetta per riflettere e meditare, agevolati dalla quiete e dal silenzio che il luogo emana.

#6 Quali sono le escursioni più belle da fare?

La Val Tidone è anche un territorio che offre una ricca varietà di sentieri, sia per i meno esperti che per gli appassionati dell’outdoor.

Dal Sentiero del Tidone, alle Grotte di Rocca d’Olgisio, passando per la vetta del Monte Aldone, QUI abbiamo raccolto le migliori escursioni da conoscere per preparare al meglio il tuo viaggio in Val Tidone!

Ti suggeriamo anche di dare un’occhiata agli itinerari dei Cinghiali della Val Tidone, realizzati sia per gli appassionati del trekking, sia per coloro che amano l’MTB!

#7 Quali sono le sagre della tradizione?

Feste Val Tidone

Soprattutto nel periodo estivo la Val Tidone offre un ventaglio di eventi che sono espressione della cultura enogastronomica della zona.

Dalla Festa della Galeina Grisa (a Pianello Val Tidone e a Cicogni) che apre la stagione delle sagre, passando per la Festa delle Rose (a Trevozzo Val Tidone) e per la Festa d’la Chisöla a Borgonovo Val Tidone ti consigliamo le migliori celebrazioni della tradizione valtidonese, l’occasione perfetta per conoscere la prelibatezze dell’enogastronomia di questo territorio:

  • Festa d’la Galeina Grisa (Pianello e Cicogni)
  • Sagra del Batarò (Sala Mandelli)
  • Festa delle Rose (Trevozzo)
  • Festa d’la Chisöla (Borgonovo Val Tidone)
  • Sagra della Torta di Pasta frolla (Pecorara)
  • Festa di San Maurizio (Pianello Val Tidone)
  • Rassegna del tartufo e dei prodotti del sottobosco (Pecorara)

Aggiornamento 2020 COVID: verifica QUI la situazione attuale

#8 Quali sono i piatti tradizionali?

San Lorenzo Val Tidone

Salumi D.O.P., batarò, focaccia con i ciccioli, gli immancabili vini e non solo: Val Tidone è sicuramente sinonimo di buon cibo e buon vino.

Nei numerosi ristoranti e agriturismi della zona potrai assaggiare le prelibatezze del territorio accompagnate da un buon calice di vino, come ad esempio la Malvasia aromatica di Candia (un vitigno autoctono, che spicca per la sua qualità e versatilità) o i tradizionali Gutturnio e Ortrugo.

#9 Qual è il periodo migliore per visitare la Val Tidone?

Val Tidone in autunno

La Val Tidone è un territorio che sa regalare emozioni in ogni periodo dell’anno: imperdibile in primavera e in estate, quando la natura sprigiona i suoi colori più brillanti, dal verde dei vigneti al giallo dorato dei campi di grano, la Val Tidone è magnifica anche vestita d’autunno, quando nei boschi primeggiano i colori caldi e le viti cambiano i loro toni. E durante l’inverno? Perchè no! É un territorio magico anche nei mesi più freddi, coperto da un’enigmatica nebbia o da una coltre di neve.

Ovviamente ogni stagione in Val Tidone è ideale per gli amanti dell’outdoor: con qualche precauzione in più durante i periodi freddi e piovosi, i sentieri del territorio sono affascinanti ogni mese dell’anno.

E se sei un amante della fotografia, ecco i 6 luoghi più intagrammabili della valle!