Cosa fare in Val Tidone quando c’è la nebbia?

Volenti o nolenti, la nebbia fa parte della Val Tidone, o almeno di una parte di essa. La valle si trova infatti nella Pianura Padana, in un Nord Italia che ha la nebbia nel suo DNA. Vi abbiamo abituato ad una Val Tidone soleggiata che mette in bella mostra le sue dolci colline, vigneti che si stagliano nel cielo azzurro e panorami mozzafiato anche quando le nuvole oscurano il sole.

Ma cosa fare in Val Tidone quando la nebbia scende nei paesi e non vi permette di vedere al di là del vostro naso?

Niente paura, la valle ha una soluzione anche per questo! Se siete fortunati e arrivate in bassa Val Tidone con la nebbia, è probabile che salendo verso la parte alta della valle questa a mano a mano si diradi. Godrete così di una vista spettacolare: vi sembrerà quasi di essere in alto nel cielo, con le nuvole sotto di voi. Non dimenticatevi però che anche la nebbia è parte integrante e distintiva di questi luoghi: quindi seguite i nostri consigli e preparatevi a godervi paesaggi incantati da un punto di vista diverso ed originale.

Non dimenticatevi però che anche la nebbia è parte integrante, distintiva e magica di questi luoghi.

Nebbia in Val Tidone

Alla scoperta delle Chiese valtidonesi

Non solo cantine, castelli e antichi borghi. La Val Tidone ospita sul suo territorio un vasto numero di Chiese, sacelli e santuari. In una giornata di nebbia, vi consigliamo di fermarvi a Borgonovo Val Tidone e visitare la Collegiata di Santa Maria Assunta, patrona del paese. Non sarà difficile notarla, in quanto si staglia nella sua grandezza con una facciata gotica di pregio e le vetrate realizzate dall’artista borgonovese Franco Corradini. L’interno della Chiesa, strutturato su tre navate, ospita dipinti e opere sacre, ma è l’altare che attirerà la vostra attenzione. Dietro di esso infatti il Polittico ligneo realizzato dai fratelli Lupi da Lodi, risalente al 1474.

Polittico Borgonovo Val Tidone
Particolare del Polittico della Collegiata Santa Maria Assunta

Pranzo con specialità valtidonesi e un buon bicchiere di vino

Cosa c’è di meglio, durante una giornata grigia e nebbiosa, di trovare riparo in buon ristorante o trattoria dove gustare specialità tipiche e bere un buon bicchiere di vino? In Val Tidone siete nel posto giusto: tantissimi i luoghi in cui assaporare i salumi piacentini DOP (coppa, salame, pancetta), un buon piatto di anolini, la squisita coppa arrosto e chi più ne ha più ne metta. Non dimentichiamo ovviamente il vino: dal gutturnio all’ortrugo, passando per il malvasia la scelta sarà davvero ardua.

Nebbia in Val Tidone

Una passeggiata surreale nella nebbia

Terminato il gustoso pranzo, è ora di rimettersi in cammino. Vi consigliamo di tenere l’auto o la moto parcheggiata e godervi una passeggiata tra colli e vigneti. Come dicevamo, se siete fortunati salendo verso l’alta Val Tidone potrete trovare il sole. In caso contrario camminare nella nebbia è un’esperienza che dovete provare almeno una volta nella vita. State ridendo? Provare per credere!

Nebbia in Val Tidone

Chiusura con gusto

Per chiudere la giornata in bellezza, perché non optare per una cioccolata nella splendida Piazza Umberto I di Pianello Val Tidone? E per chi vuole degustare un altro po’ di vino, spazio all’aperitivo sempre all’insegna dei prodotti locali valtidonesi.

Avete mai passato una giornata all’insegna della nebbia in Val Tidone?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.